YmaxConsulting On-line Marketing low cost… se vuoi tutto al minor costo

Adsense: i Pro ed i contro

Adsense: i Pro ed i contro

Il tuo sito in linea già da un po’ di tempo, genera un buon numero di visite ogni giorno e stai pensando se utilizzare o meno la pubblicità AdSense per far sì che generi una qualche forma di reddito.

Bene, vediamo qui è quali sono alcuni dei i pro e dei contro di questo approccio alla pubblicità su Internet.

AdSense ha definitivamente colpito il modo di fare pubblicità su internet come qualcosa di un altro pianeta e di questo le persone sono entusiaste ovunque ma ci sono degli aspetti da considerare: quelli negativi e le eventuali alternative.

Diciamo che ADS generalmente un ottimo strumento per i webmaster sempre alla ricerca di come raccogliere abbastanza soldi per mantenere i loro siti redditizi, o almeno tenerli in linea, ora quelle preoccupazioni sono sparite.

Infatti ADS consente loro di concentrarsi sulla creazione di buoni contenuti per i loro siti. Visto che oggi come oggi l’enfasi è puntata sulla creazione di contenuti di qualità (spesso associati alle parole più pagate) che porteranno molti visitatori.

Può anche essere integrato molto bene con ogni sito web, è facilmente personalizzabile in termini di colori, dimensioni e posizione, il che significa che è possibile sperimentarlo in qualsiasi modo vogliamo per massimizzare le entrate.

AdSense risulta quindi essere un ottimo mezzo per generare entrate costanti , tutto quello che c’è da fare è creare contenuti di qualità e tenerli aggiornati costantemente e puoi letteralmente vivere del tuo sito web e grazie a ciò molte persone stanno facendo proprio questo oggigiorno, quindi questo strumento è diventato già in sé una sorta di business.

È quindi anche un ottimo programma perché avere lo stesso account pubblicitario su tutte le pagine, quindi è ottimo per i webmaster che hanno molti contenuti perché significa non dover creare molti account inutilmente.

Ma come abbiamo detto, ci sono alcuni aspetti negativi nella pubblicità con AdSense ed ecco un piccolo elenco di tali svantaggi.

Chiaramente il maggiore impatto negativo che il programma può avere per noi è la chiusura degli account da parte di Google, il più delle volte questo accade a causa della cosiddetta “frode sui clic”, il che significa che qualcuno produrrebbe artificialmente i clic sulle pagine.

Il lato davvero brutto in questo è che non devi essere necessariamente tu a fare quei clic artificiali, potrebbe benissimo essere la tua concorrenza che fa questo per chiuderti, o il concorrente di chiunque faccia pubblicità sulla tua pagina, cercando di aumentare i loro costi di marketing.

Altro lato negativo è che i guadagni che ti porta AdSense non sono affatto costanti, e non sono nemmeno vicini ad esserlo.

Qualunque cosa tu faccia al tuo sito potrebbe, se effettuata nel modo sbagliato, finire per essere provocare un grosso errore che può costarti costa un sacco di soldi.

È quel tipo di pressione che ha un impatto negativo.

Prima di tutto, dobbiamo costantemente assicurarci che il sito sia sotto i riflettori dei motori di ricerca quando le persone cercano qualunque cosa si inerente la tematica che tratti nel tuo sito.

Se no siamo costanti e soprattutto non siamo in target i visitatori spariranno e questo ovviamente significa che non avere entrate AdSense.

In un certo senso questa non è una novità, poiché qualsiasi forma di generazione di entrate su Internet con la pubblicità presenta un tale inconveniente.

Infine, un altro grosso problema è che devi costantemente alimentare il tuo sito con contenuti sempre migliori.

Ora, ovviamente, alcuni siti sono molto ben orientati a farlo, ma con alcuni tipi di contenuti questo è piuttosto difficile, questo è spesso il motivo per cui i servizi di un copywriter vengono impiegati per generare sempre più contenuti.

Durante la scrittura di contenuti originali, la cosa migliore che un proprietario di un sito web può fare è ricercare a fondo un argomento e poi tornare a scrivere con molte informazioni che può esprimere con proprie parole mostrando la propria opinione.

Quindi alla luce di questi pro e contro sull’utilizzo della rete AdSense per generare profitti attraverso la pubblicità la scelta in base a funzionamento ed efficienza più adatto alle nostre esigenza è solo legata a noi.

Ci rivediamo al prossimo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *